Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
A3
Home Tutti A-Z Testi Italiani A-Z Testi Stranieri A-Z Chiedi allo staff
 Musica Classica
Nuovi Artisti
1. Toninho Horta
2. Smooth Jazz vari
3. Double
4. Bronski Beat
5. Al Jarreau
6. Etta James
7. The Queen
8. The Isley Brothers
9. Spyro Gyra
10. Sister Sledge
11. Kool & the Gang
12. KC & the Sunshine Band
13. Earth Wind & Fire
14. Joe Sentieri
15. Louiselle
Nuovi Testi/Accordi
1. Love two times
2. It's just a thoght chords
3. I Say a little prayer
4. Cocaine - Clapton
5. Gigi (Concato) - vs. Live
6. Bejo Partido
7. Moby Dick
8. Grande Joe
9. It's just a thought
10. Matinee Idol



MUSICA CLASSICA - Accordi - Fratelli D Italia (inno Di Mameli)
Gestisci
--Key----Delay----Bpm: 72---Guitar--Piano-
Fratelli d'Italia (1847)
di Goffredo Mameli

Inno nazionale della Repubblica italiana dal 1947


Fratelli d'Italia,

l'Italia s'è desta;

dell'elmo di Scipio

s'è cinta la testa.

Dov'è la Vittoria?

Le porga la chioma;

che schiava di Roma

Iddio la creò.


Fratelli d'Italia,

l'Italia s'è desta;

dell'elmo di Scipio

s'è cinta la testa.

Dov'è la Vittoria?

Le porga la chioma;

che schiava di Roma

Iddio la creò.


Stringiamci a coorte!

Siam pronti alla morte;

Siam pronti alla morte;

Italia chiamò.


Stringiamci a coorte!

Siam pronti alla morte;

Siam pronti alla morte;

Italia chiamò.

Noi siamo da secoli
calpesti, derisi,
perchè non siam popolo,
perchè siam divisi.
Raccolgaci un'unica
bandiera, una speme:
di fonderci insieme
già l'ora suonò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci;
l'unione e l'amore
rivelano ai popoli
le vie del Signore.
Giuriamo far libero
il suolo natio:
uniti, per Dio,
chi vincer ci può?
Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
Italia chiamò.

Dall'Alpe a Sicilia,
dovunque è Legnano;
ogn'uom di Ferruccio
ha il core e la mano;
i bimbi d'Italia
si chiaman Balilla;
il suon d'ogni squilla
i Vespri suonò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
Italia chiamò.

Son giunchi che piegano
le spade vendute;
già l'aquila d'Austria
le penne ha perdute.
Il sangue d'Italia
e il sangue Polacco
bevè col Cosacco, ma il cor le bruciò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
Italia chiamò.





Engine © 1999 - 2018 - Land63.com. e-mail:  Privacy | Norme sulla legalità