Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
A4
Home Tutti A-Z Testi Italiani A-Z Testi Stranieri A-Z Chiedi allo staff
 Fabio Concato
Nuovi Artisti
1. Michael McDonald
2. Toninho Horta
3. Smooth Jazz vari
4. Double
5. Bronski Beat
6. Al Jarreau
7. Etta James
8. The Queen
9. The Isley Brothers
10. Spyro Gyra
11. Sister Sledge
12. Kool & the Gang
13. KC & the Sunshine Band
14. Earth Wind & Fire
15. Joe Sentieri
Nuovi Testi/Accordi
1. You Belong To Me
2. Sweet Freedom
3. Tuesday Heartbreaker
4. Love two times
5. It's just a thoght chords
6. I Say a little prayer
7. Cocaine - Clapton
8. Gigi (Concato) - vs. Live
9. Bejo Partido
10. Moby Dick



FABIO CONCATO - Accordi - Gigi (Concato) - vs. Live
Gestisci
--Key----Delay----Bpm: 72---Guitar--Piano-
-------------------------------
- GIGI - FABIO CONCATO (LIVE) -
-------------------------------


Era il tempo in cui cominciavo a sentire musica


ascoltavo un signore che aveva una voce cosi'


non capivo che lingua parlasse ma mi era simpatica


e riempiva la stanza di note e di poesia


tu eri li' con me che cercavi d'insegnarmela


mi dicevi hai le mani ancora piccole


ma che accordi complicati il Sud America


certo che a vedere te sembrava facile


era il tempo in cui cominciavo a sentire musica,


insieme a te.


Ti ricordi quella velina sopra il pettine


ci cantavo e venivano suoni un po' kasoo


tu suonavi Bill Evans dicendo quest'uomo e' un fenomeno


certamente ma qui ce n'e' un altro e sei proprio tu


e stavi li' con me a giocare con la musica


e pensavo: la mia vita forse e' questa qui


ma tu giurami che un giorno suonero' cosi'


suoni cosi' bene che mi vien da ridere


era il tempo in cui cominciavo ad amar la musica


e amavo te.





Adesso sono grande. E' un bel lavoro fare musica


sempre in giro come adesso che sto a Napoli


se vedessi quanto affetto non lo immagini


e' una festa e poi sentissi come cantano


che sorpresa vederti arrivare ma un po' ti aspettavo siediti qui


Ma da quando tu sei partito non c'e' piu' musica


sta tranquillo lo so che col tempo mi passera'


scrivo molto ma quello che scrivo e' cosi malinconico


come questa canzone chissa' se ti piacera'


dimmi dove sei


suoni ancora ma per gli angeli


e ti siederanno intorno li farai cantare


suona forte cosi ti potro' sentire


noi quaggiu' col naso in su a capire cosa sia



sara' il tempo in cui finalmente farai il tuo concerto, anima mia






Engine © 1999 - 2018 - Land63.com. e-mail:  Privacy | Norme sulla legalità