Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
A9
Home Tutti A-Z Testi Italiani A-Z Testi Stranieri A-Z Chiedi allo staff Drrunaway 19 Anni Fa
 Sergio Caputo
Nuovi Artisti
1. Michael McDonald
2. Toninho Horta
3. Smooth Jazz vari
4. Double
5. Bronski Beat
6. Al Jarreau
7. Etta James
8. The Queen
9. The Isley Brothers
10. Spyro Gyra
11. Sister Sledge
12. Kool & the Gang
13. KC & the Sunshine Band
14. Earth Wind & Fire
15. Joe Sentieri
Nuovi Testi/Accordi
1. You Belong To Me
2. Sweet Freedom
3. Tuesday Heartbreaker
4. Love two times
5. It's just a thoght chords
6. I Say a little prayer
7. Cocaine - Clapton
8. Gigi (Concato) - vs. Live
9. Bejo Partido
10. Moby Dick



SERGIO CAPUTO - Accordi - Hemingway Caffe Latino
Gestisci
--Key----Delay----Bpm: 72---Guitar--Piano-
HEMINGWAY CAFFE' LATINO (S.  Caputo)

CAPO I
Intro:



Non ti ho vista più all'Hemingway Caffè Latino Ghigna Belzebù:

"Hombre, non sei sportivo". Ma il mio cuore piange al ritmo del

bongo e la bestia che si agita in me sta abboffandosi di uova di
DO#9m
lompo e chardonnay.

Aria di baion, all'Hemingway Caffè di moda, rischio l'autogol
Per masochismo idiota ma i pensieri vanno a passo di danza e mi

portano lontano da qu ad analoghe passioni d'infanzia morte lì.


Che me ne frega di te ... sto benissimo! Faccio una vita da re

... come minimo Presto o tardi tanto t'incontrerò tra mariti e

figli, un po' meno snob e del resto son le cose che ormai fanno

parte del vivere

Non t'aspetto più all' Hemingway Caffè Latino, stilo il mio dossier
sul bovarismo estivo: e non so se interrogare le carte o rivolgermi
all'amico Clouseau nel dilemma se il feticcio sia arte oppure no


Che me ne frega di te ... sono esplicito. Faccio una vita da re entro
i limiti
Presto o tardi tanto t'incontrerò, con le ciglia finte, un po' meno snob
ed i fasti di lontani baion che col tempo ingialliscono ...

Chi si ricorda di te sono celibe: faccio una vita cosi, Visir,
Monsieur, conte Memè niente debiti
E un bel giorno, per lontano che sia, se mi annoio, li per li, vado
via
con le pulci nell'orecchio che ormai fanno parte del vivere ...
e del resto son le cose che ormai fanno parte del vivere.

Saluti





Engine © 1999 - 2020 - Land63.com. e-mail:  Privacy | Norme sulla legalità