Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
A9
Home Tutti A-Z Testi Italiani A-Z Testi Stranieri A-Z Chiedi allo staff Drrunaway 19 Anni Fa
 Claudio Baglioni
Nuovi Artisti
1. Michael McDonald
2. Toninho Horta
3. Smooth Jazz vari
4. Double
5. Bronski Beat
6. Al Jarreau
7. Etta James
8. The Queen
9. The Isley Brothers
10. Spyro Gyra
11. Sister Sledge
12. Kool & the Gang
13. KC & the Sunshine Band
14. Earth Wind & Fire
15. Joe Sentieri
Nuovi Testi/Accordi
1. You Belong To Me
2. Sweet Freedom
3. Tuesday Heartbreaker
4. Love two times
5. It's just a thoght chords
6. I Say a little prayer
7. Cocaine - Clapton
8. Gigi (Concato) - vs. Live
9. Bejo Partido
10. Moby Dick



CLAUDIO BAGLIONI - Accordi - I Vecchi
Gestisci
--Key----Delay----Bpm: 72---Guitar--Piano-
I VECCHI                                                    CLAUDIO BAGLIONI


I vecchi sulle panchine dei giardini

succhiano fili d'aria a un vento di ricordi

il segno del cappello sulle teste da pulcini

i vecchi mezzi ciechi i vecchi mezzi sordi.

I vecchi che si addannano alle bocce

mattine lucide di festa che si può dormire

gli occhiali a vederci da vicino a misurar le gocce

per una malattia difficile da dire.

I vecchi tosse secca che non dormono di notte

seduti in pizzo a un letto a riposare la stanchezza

si mangiano i sospiri e un po' di mele cotte

i vecchi senza un corpo i vecchi senza una carezza.

I vecchi un po' contadini che nel cielo sperano e temono il cielo

voci bruciate dal fumo e dai grappini di un'osteria

i vecchi vecchie canaglie sempre pieni di sputi e consigli

i vecchi senza più figli e questi figli che non chiamano mai.

I vecchi che portano il mangiare per i gatti

e come i gatti frugano tra i rifiuti

le ossa piene di rumori e versi e smorfie un po' da matti

i vecchi che non sono mai cresciuti.

I vecchi anima bianca di calce in controluce

occhi annacquati dalla pioggia della vita

i vecchi soli come i pali della luce

e dover vivere fino alla morte che fatica.

I vecchi cuori di pezza un vecchio cane e una pena al guinzaglio

confusi inciampano di tenerezza e brontolando se ne vanno via

i vecchi invecchiano piano con una piccola busta della spesa
FA#4F
quelli che tornano in chiesa lasciano fuori bestemmie e fanno pace con Dio.

I vecchi povere stelle i vecchi povere patte sbottonate

guance raspose arrossate di mal di cuore e di nostalgia

i vecchi sempre tra i piedi, chiusi in cucina se viene qualcuno

i vecchi che non li vuole nessuno i vecchi da buttare via.

I vecchi i vecchi se avessi un'auto da caricarne tanti

mi piacerebbe un giorno portarli al mare

arrotolargli i pantaloni e prendermeli in braccio tutti quanti

sedia sediola oggi si vola e attenti a non sudare.





Engine © 1999 - 2020 - Land63.com. e-mail:  Privacy | Norme sulla legalità