Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
A5
Home Tutti A-Z Testi Italiani A-Z Testi Stranieri A-Z Chiedi allo staff Drrunaway 19 Anni Fa
 Fabrizio De Andre
Nuovi Artisti
1. Michael McDonald
2. Toninho Horta
3. Smooth Jazz vari
4. Double
5. Bronski Beat
6. Al Jarreau
7. Etta James
8. The Queen
9. The Isley Brothers
10. Spyro Gyra
11. Sister Sledge
12. Kool & the Gang
13. KC & the Sunshine Band
14. Earth Wind & Fire
15. Joe Sentieri
Nuovi Testi/Accordi
1. You Belong To Me
2. Sweet Freedom
3. Tuesday Heartbreaker
4. Love two times
5. It's just a thoght chords
6. I Say a little prayer
7. Cocaine - Clapton
8. Gigi (Concato) - vs. Live
9. Bejo Partido
10. Moby Dick



FABRIZIO DE ANDRE - Accordi - Marcia Nuziale
Gestisci
--Key----Delay----Bpm: 72---Guitar--Piano-
--------

MARCIA NUZIALE
Fabrizio De Andrè



Matrimoni per amore, matrimoni per forza

ne ho visti di ogni tipo, di gente d'ogni sorta

di poveri straccioni e di grandi signori,

di pretesi notai, di falsi professori.


Ma pure se vivrò, fino alla fine del tempo

io sempre serberò il ricordo contento

delle povere nozze di mio padre e mia madre

decisi a regolare il loro amore sull'altare.


Fu su un carro di buoi, se si vuole esser franchi

tirato dagli amici e spinto dai parenti,

che andarono a sposarsi dopo un fidanzamento

durato tanti anni da chiamarlo ormai d'argento.


Cerimonia originale, strano tipo di festa,

la folla ci guardava, gli occhi fuori dalla testa;

eravamo osservati dalla gente civile

che mai aveva visto matrimoni in quello stile.


Ed ecco soffia il vento e si porta lontano

il cappello che mio padre tormentava in una mano,

ecco cade la pioggia da un cielo maldisposto

deciso ad impedire le nozze ad ogni costo.


Ed io non scorderò mai la sposa in pianto

cullava come un bimbo i suoi fiori di campo

ed io per consolarla, in con la gola tesa

suonavo la mia armonica come un organo da chiesa.


Mostrando i pugni nudi gli amici tutti quanti

gridarono "Per Giove, le nozze vanno avanti",

per la gente bagnata, per gli dei dispettosi,

le nozze vanno avanti, viva, viva gli sposi.





Engine © 1999 - 2020 - Land63.com. e-mail:  Privacy | Norme sulla legalità