Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
A5
Home Tutti A-Z Testi Italiani A-Z Testi Stranieri A-Z Chiedi allo staff Drrunaway 19 Anni Fa
 Gigi D'Alessio
Nuovi Artisti
1. Michael McDonald
2. Toninho Horta
3. Smooth Jazz vari
4. Double
5. Bronski Beat
6. Al Jarreau
7. Etta James
8. The Queen
9. The Isley Brothers
10. Spyro Gyra
11. Sister Sledge
12. Kool & the Gang
13. KC & the Sunshine Band
14. Earth Wind & Fire
15. Joe Sentieri
Nuovi Testi/Accordi
1. You Belong To Me
2. Sweet Freedom
3. Tuesday Heartbreaker
4. Love two times
5. It's just a thoght chords
6. I Say a little prayer
7. Cocaine - Clapton
8. Gigi (Concato) - vs. Live
9. Bejo Partido
10. Moby Dick



GIGI D'ALESSIO - Accordi - LL' E Vulute Tu
Gestisci
--Key----Delay----Bpm: 72---Guitar--Piano-
LL'E VULUTE TU
V.D'Agostino - L.D'Alessio


Na muntagna 'e lacirme int'all'uocchie

piglia 'o posto de' parole,

mentre sto giuranno quasi a n'ora:

"stev' a casa ajer' sera".

Si nun ce tenesse cchiù comme staje dicenn' tu

nun tenesse ll'uocchie 'nfuse peggio 'e tte'.

Comme a na tempesta all'improvviso

accussì si accumparut',

nun si maje sicur'e chist'ammore

te facesse na mazziata.

Nun è 'o ver' ca so asciut', forse m'er' già addurmut'

e m'aggio scurdat'e te telefonà.

RIT.


Ll'e vulute tu che pozz' fa,

nun ce l'aggiu fatt' a me fermà,

e fa finta che era una carezza

fatta solo un po' più forte primma 'e te putè abbraccià.

No nun sto cercann' e me scusà,

ma nu schiaffo se po' perdunà,

specie quann' chi te l'ha vennut'

è nu pazz' 'nnammurat' che nun se vò appiccecà.

Crireme, vulesse chiagnere

pe putè sentere chell' che sient' tu.

Guardem', jamme perduonem',

chella carezza mò fammella pure tu.

Io te dico sempe tutt' cos'

ma pecchè nun me crerut',

pure 'e suonn' che me faccio 'a notte

nun mi teng' annascunnut'.

Fors'io song' cchiù gelus' 'e quann' tu vuò fa 'a gelos',

ma te crer' si me dici 'a verità.

RIT.


Ll'e vulute tu che pozz' fa,

nun ce l'aggiu fatt' a me fermà,

e fa finta che era una carezza

fatta solo un po' più forte primma 'e te putè abbraccià.

No nun sto cercann' e me scusà,

ma nu schiaffo se po' perdunà,

specie quann' chi te l'ha vennut'

è nu pazz' 'nnammurat' che nun se vò appiccecà.

Crireme, vulesse chiagnere

pe putè sentere chell' che sient' tu.

Guardem', jamme perduonem',

chella carezza mò fammella pure tu.





Engine © 1999 - 2020 - Land63.com. e-mail:  Privacy | Norme sulla legalità